Enrico Pandian – Le mie startup

Faccio startup dal 1999, e di aziende ne ho fondate 17!

Ho iniziato a 19 anni fondando Calcio.com, la mia prima avventura, ma è stata breve, in appena 6 mesi avevamo già chiuso, poi ho aperto una scuola d’informatica che non ha dato i frutti desiderati (sbagliato il time to market), poi Matura.it, la mia prima grande società, con un fatturato superiore al miliardo di lire, vendevamo appunti digitali, nel 2001!

Quando con Matura.it le cose stavano andando bene ho avuto la brutta idea di pensare di essere un bravo imprenditore e così da seriale sono diventato parallelo, fondando contemporaneamente 2 riviste free-press, Cream Magazine e University. Passare da biz online ad offline è tutta un’altra cosa e ho capito, sbagliando, che non ne ero capace, così dopo qualche anno ho dovuto vendere la società a Studenti Media Group che poi è diventata Banzai spa.

A 26 anni, dopo gli eccessi dati dai successi precedenti, ero pieno di debiti e con un buco in banca, mi sono messo a fare il consulente per qualche anno, ma la mia voglia di confrontarmi direttamente con il mercato e senza mediazioni di qualsiasi tipo mi ha fatto rimettere in pista con una società di guerrilla marketing che ho fondato nel 2009 con due amici, si chiamava David Brown e avevamo clienti molto importanti, ma visto che non mi piace stare fermo nel 2010 dopo aver letto questo articolo su MadBid ho deciso che avrei portato lo stesso servizio in italia, e ho fondato PrezziPazzi, e in meno di una settimana il sito era online, precisamente il 15 agosto del 2010, fatturato del primo giorno 500€, dopo appena 90 giorni fatturavamo 3000€ al giorno, nel 2013 abbiamo fatturato 3,8 milioni di sterline, ovviamente non facevo più l’imprenditore parallelo e David Brown era stata chiusa nel 2011.

Nel maggio del 2014 ho ceduto PrezziPazzi e mi sono messo a lavorare su Supermercato24, una delle startup più promettenti in Italia e la prima società con cui ho iniziato a raccogliere capitale da investitori professionali, Supermercato24 è stata, ed è una palestra incredibile, quando il sito è andato online, nel settembre del 2014 ho messo 60k miei per i primi mesi, io ero lo sviluppatore del sito ed anche la persona che andava a fare la spesa quando arrivava un ordine, ricordo ancora il primo ordine, una bottiglia di Campari e un pacco di cracker, mi arrivò un sms con l’indirizzo del cliente e i prodotti da prendere nel supermercato, con la mia vespa andai al supermercato e poi in consegna dal cliente, che non era un giovane nerd come me, ma un signore di 80 anni con difficoltà motorie e aveva trovato l’annuncio di supermercato24 (al tempo si chiamava Supermercatoweb.net) su facebook!

A quel tempo lavoravamo su Supermercato24 solo io e un’altra persona part-time ed è stato un periodo molto intenso, ma il lavoro cresceva in fretta e i miei 60k stavano per finire, così ad inizio dicembre 2014 ho assunto 3 persone, anche se in cassa ormai non avevo più soldi, ma sono riuscito a convincere un gruppo di business angels milanesi a finanziare l’azienda con un seed round di 155.000€ ad una valutazione pre-money di 1,5milioni di euro, ricordo ancora che abbiamo fatto l’aumento di capitale il 30 dicembre del 2014, il giorno dopo dovevo pagare gli stipendi!.

Il 21 gennaio del 2015 ho vinto il premio 360by360 del fondo “360 capital partners“, e nello stesso anno sono entrati altri fondi, tra cui R301.

Nel 2016 abbiamo chiuso un grosso aumento di capitale, un Series A, da 3 milioni di euro, con lead investor Innogest e 360 capital. Sempre nel 2016 ho lasciato il ruolo di CEO diventando presidente della società.

Nel maggio del 2017 ho lasciato anche la presidenza di Supermercato24, rimanendo nel cda e come maggiore azionista, e sono diventato il presidente di CheckOut Technologies, una società che tramite intelligenza artificiale e computer vision sta rivoluzionando il checkout nei supermercati, principalmente eliminando le code in cassa, dopo un paio di mesi abbiamo chiuso un seed round di 400k. A giugno del 2017 abbiamo vinto il contest startup di Confindustria Giovani aggiudicandoci un investimento di 250k.

Mi piacerebbe far partire molte più società, ma il tempo è tiranno, così ho iniziato ad investire come business angels in altre startup, questo è il mio profilo angelist.